MADRE

Michela Lucenti / Balletto Civile

Palcoscenico Danza 2021 – produzione TPE

6-8 luglio 2021
TEATRO ASTRA, Torino

h 21, mer h 19.30

«Siamo figli di questo secolo di rivolte e di diritti conquistati. Sappiamo tagliare il cordone ombelicale con la nostra nascita? Perché cambiare il mondo significa innanzitutto sconvolgere il sistema che ci ha generato». Punto di partenza di Madre è proprio la volontà di compiere un’indagine scenica del tema, semplice e al contempo smisurato, dell’origine attraversando due testi del drammaturgo e poeta tedesco Heiner Müller, Mauser e Descrizione di una figura, e mediante la lente del cinema. Madre è un percorso che si muove tra parole e movimento per un teatro totale in una babele di immaginari, con una colonna sonora cinematografica, zoomate e campi lunghi dove il suono diventa immagine, l’immagine e il movimento danno origine ai suoni. Una ricerca fisica per una drammaturgia cinematografica. Un teatro senza confini che si destreggia continuamente tra discorso danzato e parlato, cercando una terza via: la visione, esperienza sinestetica che mescola differenti linguaggi. Michela Lucenti crea un dispositivo semplice e al contempo intriso di mille colori che si muove senza posa, come su un piano inclinato, fra coppie di opposti. Presentazione e rappresentazione, innanzitutto. Ma anche forma e informe, stilizzazione e sovrabbondanza di segni, pars construens e pars destruens, requie e agitazione, sfrontatezza e pudore, natura e cultura, insensatezza ed esortazione, primitivismo e postmodernità, narrazione e astrazione.

IDEAZIONE E COREOGRAFIA MICHELA LUCENTI-BALLETTO CIVILE / ASSISTENTE ALL’IDEAZIONE MAURIZIO CAMILLI / ASSISTENTE ALLA REGIA ENRICO CASALE / DISEGNO SONORO TIZIANO SCALI / INSTALLAZIONE IDROFONICA GUIDO AFFINI / DISEGNO LUCI STEFANO MAZZANTI / FONDALE DIPINTO KEIKO SHIRAISHI / COSTUMI CHIARA DEFANT / CONSULENZA DRAMMATURGICA EMANUELE SERRA, ATTILIO CAFFARENA, CARLO GALLIERO / DANZATO E CREATO CON ALESSANDRO PALLECCHI ARENA, MONICA BIANCHI, FAUSTINO BLANCHUT, MAURIZIO CAMILLI, AMBRA CHIARELLO, DEMIAN TROIANO HACKMAN, MICHELA LUCENTI, FILIPPO PORRO, EMANUELA SERRA, GIULIA SPATTINI / PRODUZIONE BALLETTO CIVILE, TPE – TEATRO PIEMONTE EUROPA / IN COLLABORAZIONE CON FESTIVAL RESISTERE E CREARE – FONDAZIONE LUZZATI TEATRO DELLA TOSSE E CON DIALOGHI-RESIDENZE DELLE ARTI PERFORMATIVE A VILLA MANIN, TEATROLACUCINA – OLINDA, FESTIVAL ORIENTE OCCIDENTE ROVERETO