Inferno

Aldes / Roberto Castello

Produzione TPE – Palcoscenico Danza

13 – 14 aprile 2022
TEATRO ASTRA, Torino

h 21

Inferno è la nuova creazione realizzata da Roberto Castello per Aldes. L’inferno nella cultura occidentale è il luogo dell’immaginario che più di ogni altro ha offerto spunti a predicatori, illustratori, pittori, scultori, narratori, registi, musicisti. È il luogo dell’espiazione delle colpe morali e materiali in cui i malvagi vengono puniti e il bene trionfa sul male. È il luogo del sovvertimento e del caos nella cui rappresentazione tutto può coesistere. Ma sarebbe poco credibile oggi una rappresentazione del male come regno di un diavolo sulfureo munito di coda, corna e forcone. L’Inferno è qui, e assomiglia molto al Paradiso. È ciò che spinge a fare ogni sforzo per apparire ogni momento più bravi, più giusti, più belli, più forti, più attraenti, più responsabili, più umili, più intelligenti, che spinge a competere per ottenere gratificazioni morali, sociali, economiche, affettive. Di qui l’idea di Inferno, una tragedia in forma di commedia – seducente, piacevole, coinvolgente, brillante e divertente – sull’invadenza dell’ego.

Coreografia, regia, progetto video Roberto Castello / musica Marco Zanotti in collaborazione con Andrea Taravelli / luci Leonardo Badalassi / danza Martina Auddino, Erica Bravini, Jacopo Buccino, Riccardo De Simone, Alessandra Moretti, Giselda Ranieri, Ilenia Romano / assistente Alessandra Moretti / animazioni 3D Roberto Castello / costumi Desiree Costanzo / un ringraziamento a Mohammad Botto e Genito Molava per il prezioso contributo / una coproduzione Aldes – Ccn de Nantes nel quadro dell’Accueil-Studio sostenuto dal Ministero della Cultura – Drac Pays de la Loire, Romaeuropa Festival, Theatre des 13 vents – Centre Dramatique National Montpellier / e con il sostegno della rassegna Resistere e creare di Fondazione Luzzati Teatro della Tosse, Artefici. Residenze creative FvgArtisti Associati Gorizia, Palcoscenico Danza, TPE – Teatro Piemonte Europa / con il sostegno di MiC, Direzione Generale Spettacolo dal Vivo, Regione Toscana, Sistema regionale dello spettacolo