NIENTE DI ME

JACOPO GASSMAN

TEATRO ASTRA, Torino

Nato nel 1968 a Bergen in Norvegia, Arne Lygre è uno dei più importanti drammaturghi scandinavi. Premio Ibsen 2013, la sua scrittura è quotidiana e misteriosa al tempo stesso e affonda le radici in Jon Fosse e Werner Schwab fino a Beckett e Brecht. Jacopo Gassmann si è appassionato al teatro di Lygre attraverso gli allestimenti parigini di Stéphane Braunschweig e Claude Régy. Ha scelto Niente di me: uno dei suoi testi più rappresentativi e struggenti. La scena si apre nel pieno di una relazione erotica fra una donna e un uomo più giovane di lei. Siamo in un appartamento spoglio: uno spazio vuoto, tutto da riempire. Presto capiamo che i due si conoscono da poco. Entrambi hanno scelto di isolarsi dal mondo e di mettere un punto a quella che è stata, fin lì, la loro esistenza. Sospesi in un limbo fra passato e futuro, provano a costruire la loro storia d’amore. Ma non tutto è facile. L’idillio verrà presto interrotto dalla visita di alcune figure – persone? fantasmi? – del loro passato che li costringeranno a fare i conti con le proprie ferite.

DI ARNE LYGRE / TRADUZIONE E REGIA JACOPO GASSMANN / REGIA JACOPO GASSMANN / CON SARA BERTELÀ / PRODUZIONE TPE-TEATRO PIEMONTE EUROPA, FONDAZIONE TEATRODUE PARMA