NEVERENDING

BARBARA ALTISSIMO

martedì 3 marzo h 21
TEATRO ASTRA, Torino

durata 50 min

«Partitura per un corpo che racconta e un corpo che accompagna», Neverending ci parla del distacco fisico ed emotivo da un genitore e conduce ad una riflessione sul dolore che ne scaturisce e sul bisogno di lasciare andare ciò che non è più, per ricominciare. La partitura scenica raccoglie pensieri, riflessioni e ricordi in un’atmosfera ovattata, sospesa ed onirica. Una storia universale che appartiene a tutti, ma che in questo caso si colora di particolari sfumature: come si vive all’ombra di un padre importante? Cosa significa essere stata e continuare ad essere la figlia di Renato Altissimo? Fin dall’infanzia un faro addosso, la politica in casa, il gossip, Tangentopoli, i processi… Un viaggio tra dolore del distacco e senso della vita.

PROGETTO BARBARA ALTISSIMO / DRAMMATURGIA EMANUELA CURRAO / PROGETTO MUSICALE BARBARA ALTISSIMO E IVANA MESSINA / MESSA IN SCENA BARBARA ALTISSIMO, EMANUELA CURRAO, IVANA MESSINA / DISEGNO LUCI E SPAZIO SCENICO MASSIMO VESCO / IN SCENA BARBARA ALTISSIMO E IVANA MESSINA