LUCIDO

RAFAEL SPREGELBURD / JURIJ FERRINI - produzione TPE

mercoledì 4 > domenica 8 dicembre
TEATRO ASTRA, Torino

h 21 – merc h 19.30 – dom h 17 / durata 115 min

Argentino, classe 1970, Rafael Spregelburd è tradotto e rappresentato in tutto il mondo. Spregelburd esplora percorsi drammatici che rigettano il paradigma causa-effetto e la tradizionale triade aristotelica «inizio-svolgimento-fine» a vantaggio di uno sviluppo dell’azione influenzato dalla teoria del caos, dalla fisica quantistica e dalla geometria dei frattali. Lucido è una commedia moderna e originale, Premio Ubu 2011 per il miglior testo straniero. Buenos Aires. Da bambina una sorella dona un rene al fratello agonizzante. Dopo molti anni la donna ritorna a reclamare ciò che è suo. Si apre una trattativa tragicomica. Un meccanismo a orologeria perfetto, pieno di humour nero e di dialoghi ingegnosi e pirotecnici. Ferrini: «Potrebbe sembrare il plot di una telenovela eccessiva, storta, deformata; ed è proprio da questo materiale che Spregelburd ricava un universo comico, paradossale e in continuo movimento. Quando ho iniziato a leggere i suoi testi mi sono sorpreso a ridere fino alle lacrime».

I diritti dell’opera LUCIDO di Rafael Spregelburd sono concessi da Zachar International, Milano. Traduzione di Valentina Cattaneo e Roberto Rustioni

DI RAFAEL SPREGELBURD / REGIA JURIJ FERRINI / CON REBECCA ROSSETTI, AGNESE MERCATI, FEDERICO PALUMERI, JURIJ FERRINI / TRADUZIONE DI VALENTINA CATTANEO E ROBERTO RUSTIONI / LUCI E SUONO GIAN ANDREA FRANCESCUTTI / ASSISTENTE ALLA REGIA ANDREA PERON / FOTO DI SCENA STEFANO ROGGERO / ORGANIZZAZIONE E PROMOZIONE CHIARA ATTORRE / PRODUZIONE ESECUTIVA WILMA SCIUTTO / PRODUZIONE TPE – TEATRO PIEMONTE EUROPA / I DIRITTI DELL’OPERA LUCIDO DI RAFAEL SPREGELBURD SONO CONCESSI DA ZACHAR INTERNATIONAL, MILANO