IL BERRETTO A SONAGLI

ROBERTA CARONIA / VALTER MALOSTI

TEATRO ASTRA, Torino

Con Il berretto a sonagli Malosti si confronta con uno dei testi più popolari di Pirandello per strapparlo allo stereotipo e restituirgli la forza eversiva originaria. Malosti parte infatti dalla versione originale in dialetto siciliano, un testo più duro della successiva versione italiana, politicamente scorretto e a tratti ferocemente antimaschilista, ma al tempo stesso vivissimo grazie alla violenza beffarda della lingua: una sorta di musica espressionista e tragicomica che affida agli attori una partitura ritmica e musicale e recupera una dimensione più autentica in cui la risata ha valore liberatorio. Lo spettacolo si inserisce fra le rivisitazioni «d’autore» di Malosti: teatro popolare d’arte, come il felice lavoro tratto da La scuola delle mogli di Molière e il recente Molière / Il Misantropo. Roberta Caronia è Beatrice Fiorica: Malosti torna a dirigerla dopo la premiata Ifigenia in Cardiff di Gary Owen.

DI LUIGI PIRANDELLO / ADATTAMENTO E REGIA VALTER MALOSTI / CON ROBERTA CARONIA, VALTER MALOSTI, PAOLA PACE, VITO DI BELLA, PAOLO GIANGRASSO, MARIA LOMBARDO, ROBERTA CRIVELLI, LUCI FRANCESCO DELL’ELBA / SCENE CARMELO GIAMMELLO / COSTUMI ALESSIO ROSATI / PRODUZIONE TPE -TEATRO PIEMONTE EUROP