VA PENSIERO

MARCO MARTINELLI - ERMANNA MONTANARI

DI MARCO MARTINELLI / IDEAZIONE E REGIA MARCO MARTINELLI E ERMANNA MONTANARI / IN SCENA ERMANNA MONTANARI, ALESSANDRO ARGNANI, SALVATORE CARUSO, TONIA GARANTE, ROBERTO MAGNANI, MIRELLA MASTRONARDI, ERNESTO ORRICO, GIANNI PARMIANI, LAURA REDAELLI, ALESSANDRO RENDA CON LA PARTECIPAZIONE DI UN CORO POPOLARE DI TORINO NELL’ESECUZIONE DI ALCUNI BRANI DALLE OPERE DI GIUSEPPE VERDI / INCURSIONE SCENICA FAGIO, LUCA PAGLIANO / ARRANGIAMENTO E ADATTAMENTI MUSICALI, ACCOMPAGNATORE E MAESTRO DEL CORO STEFANO NANNI / SCENE EDOARDO SANCHI / COSTUMI GIADA MASI / DISEGNO LUCI FABIO SAJIZ / MUSICHE ORIGINALI MARCO OLIVIERI / SUONO MARCO OLIVIERI, FAGIO / CONSULENZA MUSICALE GERARDO GUCCINI / PRODUZIONE EMILIA ROMAGNA TEATRO FONDAZIONE E TEATRO DELLE ALBE / RAVENNA TEATRO

Una creazione corale, ideata e diretta da Martinelli e Montanari, che racconta il “pantano” delI’Italia di oggi in relazione alla “speranza” risorgimentale inscritta nella musica di Giuseppe Verdi. Il testo si ispira ad un fatto di cronaca: il vigile urbano di una piccola città dell’Emilia Romagna si fa licenziare pur di mantenere la propria integrità di fronte agli intrecci di mafia, politica e imprenditoria collusa capaci di avvelenare il tessuto sociale della regione che ha visto nascere il socialismo e le cooperative. Un nuovo affondo drammaturgico di Martinelli sulla patria amata, perché si ritrovi il senso di parole come “democrazia” e “giustizia”. Lo spettacolo vede in scena l’ensemble del Teatro delle Albe insieme ad altri attori “ospiti” e un coro che eseguirà alcuni brani dalle opere verdiane.