LA COSA

CLAUDIO STELLATO

TEATRO ASTRA, Torino

CON JULIAN BLIGHT, MATHIEU DELANGLE, VALENTIN PYTHOUD, CLAUDIO STELLATO / LUCI FLORENCE RICHARD / COACH NICANOR DE ELIA / INSTALLAZIONE, PROGETTO NATHALIE MAUFROY / REALIZZAZIONE JULIAN BLIGHT, RENAUD BLUY, VA- LENTIN BUYSE, MATHIEU DELANGLE, NATHALIE MAUFROY, VALENTIN PYTHOUD, CLAUDIO STELLATO / PRODUZIONE CLAUDIO STELLATO / LO SPETTACOLO È INSERITO NELLA RASSEGNA BRUXELLES EN PISTE NELL’AMBITO DI FOCUS CIRCUS, PROMOSSA DA LES HALLES DE SCHAERBEEK E DA PIEMONTE DAL VIVO

Quattro metri cubi di legna, quattro persone e quattro asce.
Quattro stupefacenti boscaioli che in scena tracciano un percorso artistico unico lavorando ancora una volta sulle nozioni di scomparsa e apparizione, superando le frontiere tra corpo umano e materia naturale, rivelando le possibilità di una coreografia del contorsionismo nutrita dalla pratica delle discipline circensi. Di volta in volta e contemporaneamente acrobati, ballerini, performer, attori, mago, artisti figurativi scenografi, i soggetti in scena superano le frontiere del genere nel tentativo organico e sensuale di mescolare l’arte del corpo in movimento ai i materiali naturali.

Lo spettacolo La Cosa è parte del progetto Bruxelles en Piste, nato dalla volontà del Ministero belga Promotion de Bruxelles e Les Halles de Schaerbeek, centro di produzione delle arti performative, per dare visibilità internazionale alla giovane creazione circense e coreografica di produzione belga. Una rete coordinata dalla Fondazione Piemonte dal Vivo, e che coinvolge Fondazione Teatro Piemonte Europa, Torinodanza Festival, Fondazione Cirko Vertigo, Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani per il Piemonte, la Fondazione I Teatri, Dinamico Festival, il circuito multidisciplinare ATER e il progetto Corpi e Visioni.

Claudio Stellato artista multidisciplinare nato a Milano, vive e lavora a Bruxelles, dove dal 2014 è artista associato alle Halles de Schaerbeek. Dopo una formazione musicale alla scuola civica di jazz di Milano sperimenta il teatro di strada con diversi gruppi. Viaggia e si forma al circo e al teatro in diversi paesi, nel 2001 entra al Lido, Centre des Arts du Cirque di Tolosa. Tra il 2004 e il 2014 balla per diverse compagnie e registi: la Compagnia Kdanse, Olivier Py, Robert Olivan, la Compagnia Arcat, Fré Werbrouck, Karine Pontiès, la Cridacompany e L.O.D ed altre. Debutta con la sua prima pièce L’Autre nel marzo 2011 Al Théâtre des Brigittines a Bruxelles, da quattro anni è in tournée internazionali. Ha collaborato con la Cridacompany per il loro nuovo spettacolo Mama/papa carnaval realizzato nel settembre 2016. Nel dicembre 2015 per la compagnia di Nicanor di Elia, ha curato la regia di Bang! lo spettacolo di promozione del terzo anno all’ESAC Ecole Supérieure des Arts du Cirque.