FIVER / PERMUTAZIONI

Simona Bertozzi - Decennale Zerogrammi - Fiver Festival

permutazioni2
ZEROGRAMMI-ph-antonio-palma1

28 APRILE 2016

LAVANDERIA A VAPORE

ACQUISTA ON-LINE

PERMUTAZIONI / SIMONA BERTOZZI

 

In questo estratto di Prometeo: Contemplazione, la sola figura che appare non rivela un incipit del proprio agire né una provenienza.

La partitura delle azioni è organizzata, ma l’ostinazione della pratica riapre ogni volta i confini delle tattilità, esponendo ogni iniziativa d’azione alla fragilità del presente, nitido e sospeso, della scena.

Una palestra ritmica: dove incidono la reversibilità delle regole e la loro mescolanza.

La consegna di Prometeo è introdurre l’umanità alla capacità di creare, di forgiare, di coltivare e costruire. Di inoltrarsi nell’articolazione di una pratica in cui l’agire si fa complesso per tensione alla cura, alla vitalità creativa.

 

In Prometeo: Astronomia l’interrogazione svelata dai corpi trova appoggio sul magnetismo che tende, attrae, sostiene, inclina il tracciato gestuale e dinamico. Come in una costellazione, ogni presenza trova ragione del proprio agire in virtù dell’ascolto, del distacco e della tensione verso l’altro ridisegnando, a ogni rinnovato incontro, l’intera geometria della coralità.  Sfumatura del gesto e matematica del tracciato dinamico.

Sono corpi tesi all’educazione del proprio agire, a una misura condivisibile della pulsazione dinamica ma sempre sulla soglia, colti sul limite di un disequilibrio che possa procurare un rinnovato orientamento. Una scintilla che getti altrove la prospettiva degli sguardi.

E’ in questi bagliori che, mutando le orbite del costrutto coreografico, prende forma la danza delle tre figure. Una volta è nettamente visibile, densa e geometrica, come Cassiopea, un’altra si dispone sul limite dello spazio, vibrante e luminosa come Carina, costellazione che risiede sul bordo della via lattea…

PROMETEO: CONTEMPLAZIONE – primo quadro (estratto)

progetto Simona Bertozzi, Marcello Briguglio

coreografia e danza Simona Bertozzi

produzione Compagnia Simona Bertozzi / Nexus 2015

coproduzione Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto

con il contributo di MIBACT e Regione Emilia Romagna

 

PROMETEO: ASTRONOMIA – quarto quadro

progetto Simona Bertozzi, Marcello Briguglio

ideazione e coreografia Simona Bertozzi

interpreti Miriam Cinieri, Lucia Guarino, Stefania Tansini

musica Francesco Giomi

organizzazione Federica Furlanis

ufficio Stampa Michele Pascarella

produzione Nexus 2016

con il contributo di Mibact e Regione Emilia Romagna – Fondo di sostegno alla produzione e distribuzione della danza d’Autore Regione Emilia Romagna

creazione realizzata con il sostegno di PERMUTAZIONI, progetto di residenze coreografiche a cura di ZEROGRAMMI e Fondazione Piemonte dal Vivo

29 APRILE 2016

LAVANDERIA A VAPORE

ACQUISTA ON-LINE

PERMUTAZIONI / FIVER

DECENNALE COMPAGNIA ZEROGRAMMI

 

In occasione del giorno internazionale della Danza, la seconda serata di Permutazioni accoglie un importante evento: il 10° compleanno della Compagnia Zerogrammi. Per l’occasione sarà ripresentata al pubblico “Zerogrammi”, premiatissima opera prima di Stefano Mazzotta e Emanuele Sciannamea.

A seguire verranno proiettati i video premiati nell’edizione 2016 del prestigioso FESTIVAL FIVER di videodanza.

 

dalla rassegna stampa dello spettacolo “ZEROGRAMMI”…

Zerogrammi coglie in pieno gl’intenti dei suoi ideatori e si risolve in scena con la leggerezza di una bolla di sapone, attraverso il cui riflesso è però possibile cogliere tutte le sfumature di una delicata coreografia che fa pensare subito a Buster Keaton, anche per quella alchimia che riesce a coniugare il sorriso con la malinconia e a riempire le pause dell’esistenza con quel niente fatto di piccole nevrosi, ricordi veloci, riflessioni istantanee e tenerezze incorporee. (F. Farina, Corriere della Sera)

Le spectacle le plus déjanté, deux comiques remarquables auxquels rien ne semblent impossibles, une critique acerbe de la société mais pleine de verve et d’enthousiasme qui fait passer un excellent moment. (P. Verriele, Les Hivernal)

Divertente, di un’allegria clownesca e colta, citazioni moltiplicate di musica, danza e circo, cinema e arte figurativa, tutto in una fresca, leggera serie di trovate, scoperte, esperimenti in una quotidianità stilizzata resa astratta e surreale. Bravi davvero Stefano Mazzotta ed Emanuele Sciannamea, autori, registi, coreografi e interpreti di Zerogrammi. (V. Ottolenghi, Gazzetta di Parma)

Ha fatto decine e decine di repliche, girando l’Europa delle rassegne off e dei teatri di danza d’autore, dispensando nonsense e calembour, danza, teatro, clownerie e mimo, svagati, assurdi, quotidiani, illogici ma disciplinatissimi come una poesia di Wislawa Szymborska, cui assomiglia per l’ironia e il paradosso, la contraddizione e la litote, per l’impianto narrativo da miniaturista, per il racconto brevissimo ma evocativo di enigmi essenziali espressi con succinta eleganza. (C. Allasia, La Repubblica)

di e con Stefano Mazzotta, Emanuele Sciannamea

luci Stefano Mazzotta, Chiara Guglielmi

costumi e scene Zerogrammi

musica E. Satie

produzione  Zerogrammi

Premio MIGLIOR SPETTACOLO Festival Giocateatro 2009

1° PREMIO DANZ’é / Festival OrienteOccidente 2008

 

PERMUTAZIONI è un progetto a cura di Zerogrammi e Fondazione Piemonte dal Vivo in rete con Fondazione Teatro Piemonte Europa / Festival Palcoscenico Danza (Torino, Piemonte), Associazione Culturale Dance Gallery (Perugia, Umbria), Borderline Danza / Ra.i.d. Festival (Salerno, Campania), Cie Twain Phisical Dance Theatre / Residenze Creative (Ladispoli, Lazio), Mosaico Danza / Festival Interplay (Torino, Piemonte), Tersicorea T.Off / Med’Arte (Cagliari, Sardegna), Università degli Studi di Torino (Torino, Piemonte)

DATE E ORARI

Lo spettacolo inizia alle ore 21

Lo spettacolo inizia alle ore 21