PARACADUTE / PARACHUTE

Il ritorno di un italiano che ha avuto successo in Francia: Nino D'Introna

4 > 6 novembre 2016 – Teatro Astra

ACQUISTA ON-LINE!

Il tempo è relativo, lo scriveva già Einstein in relazione ai suoi studi scientifici.
 Così nella vita viviamo situazioni o avvenimenti che a seconda del loro impatto ci trasportano in luoghi del tempo che non riusciamo a definire. Succede anche a teatro.
 Sul palcoscenico due persone si presentano: fratelli? Sono adulti, ma anche ragazzi e bambini. Arriveranno e forse partiranno di lì con un paracadute. Uno di loro, il più grande, ci presenterà la sua storia ma anche il più piccolo interverrà per dire la sua. Il più grande nasconde un segreto che non desidera comunicare all’altro: scopriremo così la storia dei due e della loro relazione con il padre, la madre, la scuola, il collegio, gli amici. 
La scoperta dell’amore e della sua meraviglia. La perdita del tempo, la confusione dello spazio. Come quel treno sul bordo del mare, che passava davanti ai loro occhi di bambini, quando ripetevano il ritornello: “dire, fare, baciare, lettera, testamento”. Almeno così è scritto nel ricordo, mentre nel presente quella ferrovia sul bordo del mare non c’è più. Era forse un sogno? E come nei sogni tutto sembra presente e vivo. Risvegliarsi non è sempre facile e resta il dubbio d’essere in un nuovo sogno.

testo, regia e concezione visiva Nino D’Introna / con Pasquale Buonarota e Alessandro Pisci
musiche e universo sonoro Patrick Najean
/ luci Andrea Abbatangelo / costumi Robin Chemin
/ tecnico audio e luci Agostino Nardella
tecnico di palco Sara Brigatti / assistente alla versione francese Angelique Heller / assistente alla versione italiana Anna Montalenti
coproduzione Cie Nino D’Introna – 
Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani Onlus

DATE E ORARI

Lo spettacolo inizia alle ore 21

Lo spettacolo inizia alle ore 19

Lo spettacolo inizia alle ore 18