REMAKE

Myriam Tanant / Giulia Lazzarini

Giulia Lazzarini, storica interprete del piccolo Teatro e delle creazioni di Giorgio Strehler, in un confronto con una giovane attrice che vuole imparare l’arte. Una rievocazione della grande avventura de La Tempesta di Shakesperare, messa in scena per l’Odéon di Parigi. Un giorno su un palcoscenico vuoto, in attesa di una classe di giovani allievi attori che parteciperanno a uno stage con un’attrice importante, carica di esperienza e di gloria, un’attrice che è stata tra le protagoniste della creazione de La Tempesta di Strehler… ma una vera tempesta metereologica scoppia improvvisa e soltanto una ragazza del gruppo previsto riesce ad arrivare. Tra la maestra e l’allieva si manifesta, sempre più appassionata e suggestiva, attraverso il racconto e l’evocazione, la restituzione di un’esperienza artistica straordinaria e indimenticabile, tra le più alte del teatro italiano del secolo scorso: alla luce incerta delle candele di una ribalta improvvisata, una prova di teatro si fa strada tra frammenti di documenti filmati, lievitazioni scenografiche e suggestioni musicali, in un emozionato tentativo di far rivivere il senso di una poetica e l’importanza civile della sua presenza nella società: è ancora possibile per le nuove generazioni recitare Shakespeare in quel modo altissimo e così urgente per il pubblico che si riconosceva in quel messaggio di civiltà?

drammaturgia e regia Myriam Tanant

regista assistente Emiliano Bronzino

con Giulia Lazzarini e Maria Alberta Navello

scene Francesco Fassone / assistente scenografo Alice Delorenzi

costumi Brigida Sacerdoti

musiche Matteo Curallo

luci Antonio Merola

FONDAZIONE TEATRO PIEMONTE EUROPA – IL CONTATO / TEATRO GIACOSA DI IVREA