OLTRE GLI SPETTACOLI

Incontri e lezioni

RIFLESSIONI SU GOLDONI

Appuntamenti intorno all’allestimento di UNA DELLE ULTIME SERE DI CARNOVALE, indirizzati ai docenti e agli studenti del penultimo e ultimo anno delle Scuole medie superiori e al pubblico interessato – progetto a cura del prof. Roberto Alonge, docente di Storia del teatro dell’Università degli Studi di Torino 

 

  • 13 dicembre h 18 – GOLDONI: IL TEATRO COME GIOIA DI VIVERE

Una lezione introduttiva sulla drammaturgia goldoniana. L’autore è percepito solitamente come un autore bonario, pieno di grazia e di una musicalità tutte settecentesche, ma la critica più recente e i registi di valore hanno mostrato come si tratti di un ritratto superficiale. In verità Goldoni appartiene a quella civiltà settecentesca che ha espresso figure scomode ma significative come Casanova e il marchese De Sade. Il teatro goldoniano non ignora note dure e aspre, talvolta persino cariche di violenza e di morte. Si può arrivare a dire che fa finta di scrivere delle “commedie”, ma in realtà scrive degli autentici “drammi”, e questo vale anche per i grandi capolavori goldoniani: da La locandiera a I rusteghi, da La casa nova a La trilogia della villeggiatura, per finire, appunto, a Una delle ultime sere di carnovale.

  • 3 febbraio h 18 – “UNA DELLE ULTIME SERE DI CARNOVALE”. ANDARE IN EUROPA PER POTER LAVORARE

Lezione dedicata all’analisi approfondita di Una delle ultime sere di Carnovale, messa in scena da Beppe Navello. Una commedia con cui Goldoni dice il suo addio al pubblico veneziano, alla vigilia della  partenza per Parigi, dove gli offrono condizioni di lavoro migliori rispetto a quelle garantite dalla sua città. Un testo dunque di straordinaria attualità, rispetto al  nostro presente fatto di giovani che lasciano l’Italia per disperazione. Ma anche un testo complesso, da cui fuoriesce un velo di malinconia che allude alla fine del carnevale della vita. Malinconia tenuta a freno, tuttavia, dall’innato vitalismo di un Goldoni amante accanito del gioco e della buona tavola (non per nulla il secondo atto è incentrato sul gioco di carte della meneghella, e il terzo atto si svolge intorno a una tavolata di commensali).

  • 23 febbraio – intervento del prof Alonge in occasione de LE PRATICHE DELLA SCENA, incontro di approfondimento in palcoscenico con Beppe Navello e la compagnia dello spettacolo

 

Ingresso libero – info e prenotazioni: pratichedellascena@fondazionetpe.itufficioscuole@fondazionetpe.it

 

 

TPE al CINEMA

Proiezioni di film ispirati agli spettacoli in cartellone nella Stagione TPE 16.17 in collaborazione con DAMS – Università degli Studi di Torino, Museo Nazionale del Cinema di Torino / Bibliomediateca “Mario Gromo” e i cinema Ambrosio, Esedra, Romano e Cine Teatro Baretti di Torino

  • 11 novembre h 15,30 Bibliomediateca “Mario Gromo” – TRAPEZIO (Carol Reed; 1956; 105’) in occasione dello spettacolo VERTIGOSUITE#
  • 17 novembre h 15,30 Bibliomediateca “Mario Gromo” – EDIPO RE (Pier Paolo Pasolini; 1967; 104’) in occasione dello spettacolo EDIPO Edipo Re / Edipo a Colono
  • 1 dicembre h 15,30 Bibliomediateca “Mario Gromo” – MACBETH (Orson Welles; 1948; 92’) in occasione dello spettacolo LADY MACBETH
  • 3 dicembre h 18,30 Cinema Esedra – LA MIA CLASSE (Daniele Gaglianone; 2013; 95’) in occasione dello spettacolo BILAL
  • 4 febbraio h 21 / 5 febbraio h 18 e 21 Cine Teatro Baretti – MILANO, VIA PADOVA (Flavia Mastrella, Antonio Rezza; 2016; 70’) in occasione degli spettacoli PITECUS e IO
  • 13 marzo h 18 Cinema Romano, sala 3 – MISERIA E NOBILTA’ (Mario Mattoli; 1954; 90’) in occasione dello spettacolo MISERIA&NOBILTA’ / INGRESSO GRATUITO
  • 17 marzo h 15,30 Cinema Ambrosio – CENA TRA AMICI (Alexandre de La Patellière, Matthieau Delaporte; 2012; 109’) in occasione dello spettacolo LE PRÉNOM
  • 20 aprile h 15,30 Bibliomediateca “Mario Gromo”MEDEA (Pier Paolo Pasolini; 1969; 110’) in occasione dello spettacolo MEDEA
  • 11 maggio h 15,30 Bibliomediateca “Mario Gromo” – MARIANNA UCRIA (Roberto Faenza; 1997; 108’) in occasione dello spettacolo LA BAMBINA E IL SOGNATORE

 

Le proiezioni saranno precedute da una introduzione di Franco Prono e Fabio Pezzetti Tonion, con la partecipazione di Beppe Navello e delle compagnie ospiti della Stagione TPE 16.17

– Bibliomediateca “Mario Gromo”, via Matilde Serao 8/A Torino – Ingresso libero previo tesseramento gratuito alla Bibliomediateca
Cinema Esedra, via Pietro Bagetti 30 Torino – tel. 3248868183
Cinema Ambrosio, corso Vittorio Emanuele 52 Torino – tel. 011540068
Cinema Romano, Galleria Subalpina Piazza Castello 9 Torino – tel. 0115620145
Cine Teatro Baretti, Via Giuseppe Baretti 4 Torino – tel. 011655187

Ridotto abbonati TPE: Cinema Esedra – Cinema Ambrosio – Cinema Romano – Cine Teatro Baretti

 

APPROFONDIMENTI SUGLI SPETTACOLI

  • 2 dicembre – al termine dello spettacolo BILALincontro con Egumteatro e Medici Senza Frontiere Italia
  • 20 gennaio h 18 – in occasione dello spettacolo LEONCE E LENA, incontro in palcoscenico con il prof. Gerhard Friedrich, Docente di letteratura tedesca dell’Università degli Studi di Torino, il critico Laura Bevione e gli attori della compagniaAppuntamento in collaborazione con il Goethe-Institut Turin
  • 13 maggio – al termine dello spettacolo LA BAMBINA E IL SOGNATOREincontro con Tangram Teatro e l’autrice Dacia Maraini

 

INCONTRO – LABORATORIO “CONOSCERE ATERBALLETTO / DETTO IN DANZA”

La compagnia Aterballetto invita gli allievi delle scuole di danza ad un incontro – laboratorio.

Detto in danza è un progetto formativo a cura di Arturo Cannistrà – responsabile artistico dell’area educational della Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto – che vede la collaborazione di Valerio Longo, danzatore e coreografo della compagnia Aterballetto. Un incontro – pratico di due ore dove le sensazioni dell’anima sono esplorate con la ricerca del movimento coreutico. Un percorso che offre a un gruppo di allievi delle scuole di danza la possibilità di comprendere l lavoro artistico di Aterballetto. Un appuntamento stimolante e coinvolgente per scoprire le alchimie creative tra gesto e musica e il valore comunicativo della danza.
Si consiglio abbigliamento comodo – Ingresso libero previa prenotazione / graziella.martinotti@fondazionetpe.it

in collaborazione con PIEMONTE DAL VIVO

 

INCONTRI CON I COREOGRAFI

 

LE PRATICHE DELLA SCENA Incontri e “lezioni” di approfondimento in palcoscenico

 

CECI N’EST PAS UN COURS – Alliance française de Turin

Atelier tematici che combinano approfondimenti linguistici e culturali, dedicati a chi desidera migliorare il proprio livello di lingua francese – ciclo “les coulisses du théâtre”

  • 25 ottobre h 18 – Les trois mousquetaires : du roman de Dumas au Teatro Astra in occasione dello spettacolo MOSCHETTIERI CABARET
  • 17 marzo h 18 – Le prénom: du théâtre au cinéma… Histoire d’un succès in occasione dello spettacolo LE PRÉNOM
  • 7 aprile h 18 – L’instinct du déséquilibre: rencontre entre théâtre et cirque contemporain in occasione dello spettacolo L’INSTINCT DU DÉSÉQUILIBRE

 

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO

Nel corso della stagione si terranno proiezioni, incontri e lezioni in palcoscenico a cura dei docenti del Corso di Laurea in DAMS – Dipartimento di Studi Umanistici

Atelier e laboratori

ATELIER “RE-WIND” di Laura Fusco  -> vai alla scheda completa

  • 18 e 19 febbraio (18.02 h 14-17 / 19.02 h 11-17)

Partecipazione: 70€ ( + 5 € per biglietto d’ingresso allo spettacolo DANCE LADIES)

 

WORKSHOP “SHAPE_SHIFTER” di Linda Messerklinger  -> vai alla scheda completa

  • 4 marzo (h 10-13.30 / 15-18)

Partecipazione: 60€

 

LABORATORIO “I PROMESSI SPOSI” con Michele Sinisi  -> vai alla scheda completa

  • 10-12 marzo (10.03 h 10-15 / 11.03 h 14-18 / 12.03 h 10-15) – Laboratorio di recitazione per attori in occasione dello spettacolo MISERIA&NOBILTÀ

Partecipazione: 70 €

 

MASTERCLASS DI DANZA

Appuntamenti rivoltI a professionisti e allievi di scuole di danza contemporanea (livello avanzato)

  • 10 febbraio h 10-13 Teatro Astra – Masterclass con Michele Merola in occasione dello spettacolo MADE IN ITALY 16.0
  • 23 marzo h 10-13 Il Fortino – Masterclass con Stijn Celis in occasione dello spettacolo HORA
  • 21 aprile h 10-13 Teatro Astra – Masterclass con Thomas Noone in occasione dello spettacolo MEDEA

1 Masterclass 35 € / Pacchetto 3 Masterclass 90 €
IL FORTINO Strada del Fortino 20b, Torino
Siamo inoltre lieti di segnalare, in collaborazione con Fondazione Piemonte dal Vivo:

  • 17 dicembre Lavanderia a Vapore h 17-18,30 – Masterclass con Jone San Martin

Partecipazione: 35 €  (comprensivo del biglietto d’ingresso per Legitimo Reso di Jone San Martin – 18 dicembre h 21 Lavanderia a Vapore) info: lavanderia@piemontedalvivo.it / 0114320786

info e iscrizioni

relazioniesterne@fondazionetpe.it / 0115119409